Centro Assistenza

Cosa significano 16:8, 14:10, 5:2, 6:1 e 1:1?

A seconda della tua situazione specifica, puoi scegliere tra diversi metodi di digiuno intermittente. Come regola generale, meno giorni di digiuno hai a settimana, più lenta è la perdita di peso. Tuttavia, il digiuno 16: 8 o un massimo di 1-2 giorni interi di digiuno a settimana in genere funzionano meglio per la maggior parte delle persone. Suggeriamo di cercare e provare un metodo di digiuno che possa essere facilmente integrato nella routine di tutti i giorni. Ciò ti aiuterà a rispettarlo a lungo termine.

16:8 (Precoce o tardivo)

Il digiuno intermittente (precoce) 16: 8 significa che digiuni per 16 ore e mangi per 8 ore, senza colazione. Consigliamo di consumare due pasti tra le 12:00 e le 20:00.

Il digiuno intermittente (tardivo) 16: 8  significa che digiuni per 16 ore e mangi per 8 ore, senza cena. Consigliamo di mangiare due pasti tra le 06:00 e le 14:00.

Puoi, ovviamente, anche scegliere le ore per il digiuno che meglio si adattano alla tua routine quotidiana. Dovresti consumare circa 1400-1600 kcal al giorno.

14:10 (Precoce o tardivo)

Per il digiuno intermittente 14:10, digiunerai per 14 ore e avrai una finestra di 10 ore per mangiare. Con il digiuno precoce 14:10, salterai la colazione e con il digiuno tardivo 14:10 salterai la cena. 

Dovresti consumare circa 1400-1600 kcal al giorno. 

6:1

Per il digiuno intermittente 6:1, mangerai i tuoi normali 3 pasti al giorno per 6 giorni, il che ti porta a 1400-1600 kcal. Poi c'è un giorno di digiuno in cui mangi solo circa 500 kcal divise in 2 pasti.

5:2

Il digiuno intermittente 5:2 significa che mangerai i tuoi normali 3 pasti al giorno per 5 giorni, con i quali arriveresti a circa 1400–1600 kcal al giorno. Nei due giorni di digiuno, puoi mangiare un massimo di 500–600 kcal divise in 2 pasti.

1:1  

Per il digiuno intermittente 1:1, chiamato anche digiuno a giorni alterni, si consumano 3 pasti in un giorno, accumulando circa 1400-1600 kcal. Quindi si digiunerà il giorno successivo, consumando un massimo di 500-600 kcal suddivise in 2 pasti.

Attenzione: puoi scoprire come modificare gli orari del Conto alla rovescia del digiuno cliccando qui.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 33 su 36

Non hai trovato quello che cerchi?

Invia una richiesta